Flavio Oreglio

Sabato 29 Febbraio 2020 h 20.00  
Il cabert perduto
con
FLAVIO OREGLIO

Il cabaret è scomparso. Uno strano coacervo di varietà, avanspettacolo, animazione da villaggio e burlesque l’ha sostituito, usurpandone il nome.
Oreglio ha indagato per ritrovarlo e dare vita a una vera e propria Restaurazione. Per questo motivo ha dovuto intraprendere un lungo viaggio nel passato alla ricerca di indizi illuminanti utili allo scopo.
L’obiettivo di questo incontro è fare il punto sulle indagini. Si passa dall’introduzione del caffè in Europa all’evoluzione e al ruolo dei luoghi di ritrovo, dai café-chantant e i café bohemien al varietà e al cabaret… bisogna seguire contemporaneamente due strade distinte (ma inscindibili) per comprendere a fondo un genere di spettacolo straordinario.
Le indagini hanno fatto luce anche sul “caso Italia” e la definizione del genere.
Basata sui documenti dell’Archivio Storico del Cabaret Italiano – insediatosi nel 2018 a Peschiera Borromeo in collaborazione con la Biblioteca Civica e l’Amministrazione Comunale – e sulle ricerche del Centro Studi Musicomedians, quella che emerge è la storia, mai narrata, di una torta (il cabaret) e dei suoi ingredienti.
Un’avventura sorprendente e incredibile.
Flavio Oreglio nasce artisticamente a metà degli anni 80, esibendosi nei locali sui Navigli milanesi. È musicista, attore, cultore del Teatro Canzone.

Ecco il menù della serata:
Crostini al Salmone affumicato con formaggio cremoso, scorzetta di limone e aneto
Pennette di gragnano al pomodoro, ragù di verdurine e gamberi
Sushi di verza e baccalà al vapore con nocciole su crema agrodolce al pomodoro
Mousse al cioccolato e arancia

Costo della cena + spettacolo € 28
Informazioni su www.labollateatro.it
Prenotazione obbligatoria allo 02 83.41.23.69
Inizio spettacolo h 20.00 presso L’Orablù Bar – Via Dante 71 – 20021 Bollate (MI)